Search

Nella piccola palestra della scuola media Staffetti di Massa, la Pallavolo Pietrasanta incassa una bruciante, quanto prevedibile, battuta d'arresto al cospetto di una squadra che con giocatrici di assoluto spessore, punta diritta al successi finale del torneo. Certo non era questo l'incontro dove fare punti, con una Robur Massa quadrata ed esperta, mai in affanno, e con tante atlete dalla imbarazzante differenza, per vigoria sportiva, dalle più giovani pietrasantine. Tre parziali uno fotocopia dell'altro, con il primo con le nostre ragazze incapaci di arginare gli attacchi a pioggia delle biancorosse massesi, il secondo dove si é vista una timida ripresa con qualche buona azione del Pietrasanta, ed il terzo, forse il più combattuto dell'incontro, affrontato con una maggiore sfrontatezza ed un po' più di orgoglio da parte della ragazze bianco celesti. Una sconfitta che non brucia più di tanto grazie alla consapevolezza dei differenti valori in campo, utili per la sola esperienza in una categoria proibitiva, intrapresa col mirato scopo di far ruotare l'intera rosa a disposizione del coach Gian Paolo Nari, tecnico ben conscio delle insidie che un simile torneo può nascondere. Tempi per riordinare le fila ce ne sarà ben poco poiché subito questa settimana é previsto l'incontro con l'altra corazzata del girone, il Nottolini di Capannori, che al Tommasi Forum dovrà mantenere alto il livello del suo gioco, pari al blasone  che lo accompagna da sempre. Ci aspettiamo, e ne vogliamo essere certi, una partita senza paure da parte del Pietrasanta, in modo da riscattare, almeno nella qualità del gioco, le opache ultime prestazioni.

Guarda le foto

Ora della rete

 il sito pallavolopietrasanta.com  utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. Se si prosegue nella navigazione del sito, si accettano le condizioni riportate nella Privacy Policy e l'uso dei cookies. Consulta la Cookie Policy per avere maggiore informazioni sui cookies e per modificare le preferenze.